Storia

La Sezione di Cassino del Club Alpino Italiano nata  nel lontano 1975, grazie alla intraprendenza del dottor Mario Alberico che ne fu il  primo Presidente  e  alla dinamicità di Raffaele Varlese e di Carlo e Roberto Matronola, quest’anno si festeggia i suoi 40 anni di vita. Tra i soci che  hanno dato lustro  alla sua esistenza ricordiamo Cesare Squadrelli, esperto alpinista e fondatore della prima sezione del Soccorso Alpino del basso Lazio, Giuseppe Miele a lungo segretario; Roberto Magheri esperto alpinista; Oreste Del Foco, profondo conoscitore dell’arte medica; Loreto Lena e Virgilio Volante instancabili collaboratori, Giovanni Mariani attuale socio benemerito e vicinissimo alla soglia dei cent’anni. A tutt’oggi  la Sezione, conta circa 270  soci,  compresa la sottosezione di San Donato Valcomino  e, oltre alle attività di rito, ha ampliato l’offerta con l’istituzione del Gruppo Geco Alpinismo, finalizzato alla pratica dell’Alpinismo in tutte le sue forme e con la  nascita del Gruppo Centopiedi che riunisce i giovani soci che desiderano avvicinarsi alla pratica escursionistica. L’impegno di tutti i soci rimane la diffusione di una frequentazione serena della montagna, l’organizzazione e la gestione di corsi d’addestramento per attività alpinistiche, sci-alpinistiche, escursionistiche e naturalistiche, il tracciamento  e la manutenzione di sentieri sicuri,  la tutela di quei  luoghi che Madre Natura ci ha benevolmente affidato.